Furto e minacce, denunciato giovane pregiudicato cattolicese

ccI carabinieri della locale stazione hanno denunciato a piede libero, A. S., 23 anni, pregiudicato di Cattolica Eraclea. Stavolta è considerato responsabile di “furto aggravato, danneggiamento aggravato e minacce”. Secondo i carabinieri, A. S. sarebbe responsabile del furto, perpetrato ieri l’altro, di alcuni oggetti in oro che si trovavano all’interno della Fiat Uno, parcheggiata in Piazza San Calogero, di proprietà di G.D., un giovane del luogo.

 

Gli uomini dell’Arma hanno sequestrato anche un oggetto acuminato che sarebbe stato usato per aprire la portiera dell’autovettura, la refurtiva non è stata ancora recuperata. Dopo il furto, A. S., secondo la ricostruzione degli inquirenti, avrebbe addirittura minacciato il proprietario della Fiat Uno intimandogli di non sporgere denuncia. Ma in seguito alle indagini dei carabinieri il malvivente è stato denunciato all’autorità giudiziaria. A. S. è noto alle cronache, secondo i carabinieri si sarebbe reso responsabile di alcuni furti in appartamento per i quali è stato più volte denunciato. Era stato arrestato nell’ottobre del 2002 per sequestro di persona a scopo di rapina, ma nell’agosto del 2006 è stato rimesso in libertà perché ha beneficiato dell’indulto.