Il dibattito sull’erosione costiera diventa una questione politica

erosione negli anni
E’ stato illustrato ieri pomeriggio, durante l’incontro promosso dall’associazione culturale vicina al centro destra “Cattolica Eraclea Online”, il progetto da 9 milioni di euro contro l’erosione costiera ad Eraclea Minoa. Il progettista Attilio Santini ha prima mostrato l’incredibile erosione che nel corso degli anni ha fatto scomparire la spiaggia di Eraclea Minoa (nella foto). Tra le cause principali dell’erosione sono state individuate l’estrazione di inerti dal fiume Platani e la cementificazione degli alvei entro cui scorre il fiume, oltre all’innalzamento del livello del mare per via dello scioglimento dei ghiacciai.

La soluzione ottimale per far fronte all’erosione sarebbe la collocazione di “3 barriere di pietra naturale poste sott’acqua, a 60-70 centimetri sotto il livello del mare, due dovrebbero essere delle dimensioni di 530 metri, una di 720 metri, e dovrebbero essere posizionate parallelamente alla spiaggia”, ha detto l’ing. Santini spiegando il progetto anti erosione . Si tratta di un studio geo-marino sviluppato sul modello matematico – ha spiegato il progettista – per realizzarlo abbiamo misurato tutte le possibili variabili che determinano l’erosione costiera: i venti, le correnti, la tipologia della sabbia, ecc., abbiamo concluso che le barriere sommerse siano la soluzione ottimale per far fronte all’erosione della spiaggia di Eraclea Minoa”. Al dibattito, oltre al sindaco Piro, sono intervenuti il dirigente dell’ufficio tecnico del comune, arch. Nicola Buscemi, e il presidente dell’associazione “Eraclea Minoa Futura”, Sergio Marsala. Lamenta scarsa partecipazione all’incontro il presidente dell’associazione “Cattolica Eraclea Online”: “Hanno partecipato poche persone – dice Domenico Oliveri – c’erano i titolari degli stabilimenti balneari e vari consiglieri della maggioranza. Erano inspiegabilmente assenti i consiglieri comunali di opposizione, mentre il paese ha bisogno di unità per superare determinati problemi”.  

le linee dell'erosione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le linee rosso verdi (sia nella foto qui a sinistra che quella in alto) mostrano l'erosione costiera nel corso degli anni ad Eraclea Minoa. Come è stato sottolineato da vari geologise non si prendono interventi la spiaggia di Eraclea è destinata a scomparire.