Si schianta con un quad, ragazza gravemente ferita

incidente sopralluogo ccE’ stata operata d’urgenza al cervello, nel reparto di rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo, la ragazza rimasta gravemente ferita nell’incidente avvenuto giovedì sera a Cattolica Eraclea. G.S., 15 anni, studentessa al primo anno del liceo classico di Ribera, dovrebbe ora essere fuori pericolo. Gli amici della ragazza, che hanno avuto modo di sentire i familiari in questi momenti di grande preoccupazione, forniscono notizie rassicuranti: “ha ripreso conoscenza”, dicono.

Dopo l’intervento chirurgico al cervello, eseguito dall’equipe guidata dottor Mario Re, la giovane si trova adesso in stato di coma farmacologico, le sue condizioni sono stazionarie, la prognosi è riservata; si prevedono miglioramenti nelle prossime ore. Intanto, ieri mattina, un gran via vai di giovani minorenni alla stazione dei carabinieri, che sono stati sentiti dai militari come “persone informati dei fatti”: oltre dieci tra ragazze e ragazzi, che hanno fornito diverse versioni sull’accaduto. Ma le testimonianze confermerebbero quanto si era detto in un primo momento, ovvero che la ragazza era alla guida di quad 125 preso “in prestito” da un amico insieme ad altre due ragazze, tutte minorenni e senza casco. Partendo da piazza Roma sono scese da corso Regina Margherita, all’incrocio con via Canale Botteghelle lo schianto alla serranda di alluminio di un’abitazione e il conseguente trauma cranico ai danni di G.S.. “Se la ragazza avesse indossato il casco – spiegano al pronto soccorso dell’ospedale di Ribera, dove la giovane è stata trasportata dal 118 in stato comatoso – non avrebbe subito nessuna conseguenza”.