Finanziato un progetto per stranieri, disabili e svantaggiati

dall’assessore alle politiche sociali e giovanili  Laila BassiSarà attivato nelle prossime settimane un “servizio d’intervento educativo” per stranieri, disabili e soggetti svantaggiati. E’ stato approvato e finanziato, infatti, dal Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione del ministero dell’interno, il progetto denominato "Io l'altro…noi" curato e portato avanti dall’assessore alle politiche sociali e giovanili del comune di Cattolica Eraclea, Laila Bassi.

L’importo complessivo del progetto, finanziato con i contributi di riserva del “Fondo Lire Unrra 2007”, ammonta a 92.309,20 €, di cui 45.549,20 € è l’importo richiesto erogabile dal ministero, 46.760,00  € l’importo cofinanziato dal comune di Cattolica Eraclea che ha promosso il progetto. “Come amministrazione comunale intendiamo realizzare il programma del progetto – spiega l’assessore Laila Bassi – ripristineremo il centro sociale di via Collegio dove sarà istituito un centro consultoriale e di orientamento per stranieri, disabili e soggetti con svantaggi socio-culturali ed economici. Nello stesso tempo acquisteremo – informa Laila Bassi – un mezzo di trasporto utile per accompagnare in luoghi di cura le persone che non ne hanno la possibilità e di assistere, negli spostamenti in altri centri, soprattutto quei bambini che necessitano di lezioni di logopedia”.