Grande accoglienza per Veltroni ad Agrigento

veltroni ad agrigento

VIDEO. Il discorso di Veltroni ad Agrigento

VIDEO. Veltroni ad Agrigento canta l'Inno di Mameli 

FOTO del Tour di Veltroni ad Agrigento inviate da Caterina Aquilino e Giuseppe Terrasi 

Grande accoglienza per Walter Veltroni ieri ad Agrigento. Nonostante la pioggia e l’ora tarda, ad accogliere il leader del Partito democratico militanti, simpatizzanti e sostenitori provenienti da tutta la provincia.
"Ogni volta che vengo in Sicilia ho sempre una sensazione, quella di trovarmi in una terra sulla cui bellezza non si discute, soprattutto questa città e questa provincia, segnata dalla storia dell'umanità. Una terra di cui tutta l'Italia ha ragione di essere orgogliosa. Ma la destra ha fatto male alla Sicilia. Nel corso della sua esperienza di governo la destra ha deprivato questa terra della possibilità di esprimere tutte le sue capacità ed è stata costretta in una situazione di squilibrio rispetto al resto del paese e al resto del mezzogiorno che non è accettabile".
 
finocchiaro

"La situazione della Sicilia è tale per responsabilità di due aspetti. Il primo è quello della politica furbacchiona, capace di fare tutte le possibili combinazioni. Lombardo, che si candida alla Presidenza della Regione in piena continuità con Cuffaro, è al capo di uno schieramento che è alleato con la Lega Nord, che aveva nelle sue manifestazioni di volontà l'eruzione dell'Etna. Altro condizionamento, che si salda con il primo, è la mafia, che è il peggior nemico della Sicilia, che fa male agli imprenditori, costretti a pagare le tasse due volte, ma condiziona anche la vita pubblica, condiziona gli appalti, condiziona le assunzioni, condiziona la vita politica, dicendo per chi votare. Io alla mafia lo voglio dire chiaramente: scelga chiunque per chi votare, ma non scelga noi”.

Dopo Veltroni è tornata a parlare agli agrigentini Anna Finocchiaro, candidata del centro sinistra alla presidenza della regione siciliana.