Cattolica, donna depressa si dà fuoco. Salvata dai vicini

dramma della disperazioneSi è data fuoco stamattina in una piazza del paese 

E' stata salvata dai vicini di casa una donna cattolicese che stamattina, intorno alle 8:30, ha tentato il suicidio in una nota piazza del paese. Si tratta di una donna di 40 anni che, secondo le testimonianze di alcuni vicini, da un po' di tempo soffriva di crisi depressive. Stamattina, da sola in casa, si è prima cosparsa di alcool e poi, nella piazza antistante la sua abitazione, si è data fuoco con un accendino, mettendo seriamente a rischio la propria vita e creando il panico tra i vicini che l'hanno subito soccorsa. Messa fuori pericolo la donna, che ha riportato gravi ustioni, è stata trasportata in ambulanza nel vicino ospedale "Fratelli Parlapiano" di Ribera e successivamente trasferita d'urgenza al "Civico" di Palermo dove si trova ricoverata in prognosi riservata.