Cattolica, “non mandano i figli a scuola”: dieci genitori denunciati dalla Polizia municipale

polizia municipaleDieci genitori di Cattolica Eraclea sono stati denunciati dalla Polizia municipale per non avere mandato i loro figli a scuola. I ragazzi, studenti dell’istituto professionale di Ribera dell’età compresa tra 14 e 15 anni, avrebbero frequentato l'anno scolastico in corso solo per poche settimane e nel mese di aprile, a causa delle continue assenze, gli era stato revocato l’abbonamento dell’autobus pagato dal comune, ma poi, grazie alla Polizia municipale guidata dal comandante Pasquale Campisi, gli è stata offerta un’altra possibilità con la restituzione dell’abbonamento. Ma dei ragazzi in classe nemmeno l’’ombra.

Così, a seguito di indagini scaturite su segnalazione del dirigente scolastico dell’istituto riberese da parte della Polizia municipale, sono scattate le denunce alla Procura della Repubblica di Agrigento nei confronti di dieci genitori cattolicesi che si sarebbero resi colpevoli di “inosservanza dell'obbligo dell'istruzione scolastica su minori e mancata osservazione dell'obbligo scolastico-formativo”.
 

dd