Eraclea Minoa, week-end in pineta tra fuochi accesi e rifiuti abbandonati

pineta eracleaEntra nel vivo la stagione estiva e ad Eraclea Minoa tornano d’attualità antichi problemi. Tra gli altri, le condizioni igieniche della pineta: alcune foto scattate domenica scorsa documentano anche quest’anno l’inadempienza della istituzioni e l’inciviltà di frequentatori della pineta che regolarmente abbandono rifiuti ovunque senza curarsi minimamente del rispetto della natura e dell’igiene pubblica.

L'area boschiva di Eraclea Minoa è di proprietà del demanio marittimo ma in concessione all'azienda forestale; da sempre quest'ultima, pur avendo il compito di gestirla garantendone la fruibilità, di fatto ha sempre “permesso” al suo interno la possibilità di “villeggiarvi” senza nessuna regola. Ma il "campeggiare" liberamente al suo interno diventa ogni anno causa di gravi condizioni igienico-sanitarie, per non parlare dei gravi rischi di incendi dovuti all'accensione dei barbecue e di altri “mezzi di fortuna” per cucinare ed illuminare.

 

Naturalmente il “campeggio libero” si rivela una grande “opportunità turistica” per giovani ma spesso anche per famiglie, anche se all’interno della pineta manca di tutto: dai cestini per la spazzatura a un’adeguata segnaletica informativa di regole e sanzioni, figuriamoci i bagni pubblici. Quest'ultimo aspetto “costringe” turisti e campeggiatori a fare i loro bisogni all'interno della pineta ed abbandonare i rifiuti sul posto, passeggiare nel bosco diventa dunque uno slalom tra sporcizie di varia natura.

 

pineta I controlli dovrebbero essere a cura del corpo forestale e della capitaneria di porto ma ogni anno, sono i carabinieri, in collaborazione con gli uomini della polizia municipale, ad intervenire, facendo sgomberare decine di tende e multando i “campeggiatori abusivi”. Tuttavia le forze dell’ordine, per insufficienza di uomini e mezzi, non riescono a tenere sotto controllo la situazione.

Gli operatori del soccorso e dell’emergenza sottolineano inoltre come sarebbe difficile raggiungere una delle spiagge in caso di incendio con una autobotte o con un'ambulanza. La grave situazione è stata già numerose volte segnalata dai carabinieri agli organi competenti ma con scarsissimi risultati.

L’auspicio che con l’occasione si intende rinnovare è che si possa intervenire per porre fine ai problemi segnalati e che la pineta di Eraclea Minoa possa essere adeguatamente attrezzata e affidata in gestione a una cooperativa giovanile, in modo da rappresentare nello stesso tempo offerta turistica, rispetto per la natura, opportunità di lavoro per i giovani.

c