Rissa in famiglia a Porto Empedocle, intervengono anche i carabinieri di Cattolica

ccI carabinieri della stazione di Porto Empedocle, unitamente ai colleghi di Cattolica Eraclea e di Joppolo Giancaxio, durante la notte, hanno denunciato a piede libero alla competente autorità giudiziaria, per “rissa aggravata e detenzione illegale di un coltello di genere vietato”, G. M., 54 anni, di Palma di Montechiaro, A. R., 27 anni e C. S., 17 anni, entrambi di Porto Empedocle. 

La rissa sarebbe scoppiata, secondo i carabinieri, in seguito a dissensi sorti in ambito familiare.

m