Sicurezza sul lavoro, vertice di Confindustria Agrigento per sensibilizzare le imprese

http://www.ilquotidiano.it/userdata/immagini/foto/414/normaledili200907_70096.jpgSi è svolta ieri nella sala convegni della sede di Confindustria Agrigento una giornata di approfondimento sul nuovo “Testo Unico” sulla sicurezza nei luoghi di lavoro finalizzata alla conoscenza delle novità introdotte dal Decreto 81/08, il sistema di gestione della sicurezza, le responsabilità che la legge attribuisce alle varie figure (datori di lavoro, dirigenti, preposti e lavoratori) e le relative sanzioni.


La sicurezza rientra negli obiettivi strategici del nuovo presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia e di tutte le associazioni territoriali, compreso quella di Agrigento, presieduta dall'imprenditore antiracket Giuseppe Catanzaro, che si è data un programma di iniziative, tra le quali quella di una consulenza continua agli associati sul tema della sicurezza, l’organizzazione di corsi di formazione rivolti sia ai datori di lavoro che ai lavoratori, una attività di monitoraggio dello status quo delle aziende in provincia, l’individuazione di priorità e l’individuazione delle esperienze più virtuose.

http://www.narcomafie.it/articoli_2007/immagini/art3_12_2007.jpgIn pratica si tratta di un complesso coordinato di azioni a valenza comunicativa e con duplice proiezione:

       interna, verso il sistema Confindustria, per incrementare tra gli imprenditori associati la cultura della prevenzione dei rischi lavoratori quale fattore di competitività e di responsabilità sociale d’impresa;

       esterna, verso l’opinione pubblica e le istituzioni, per promuovere il riconoscimento del ruolo dell’impresa nel perseguire la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;

il programma muove

       dalla considerazione del disvalore etico, sociale ed economico degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali

       dalla constatazione della oggettiva incidenza “pervasiva” della prevenzione dei rischi lavorativi sulla vita aziendale (sistemi organizzativi, gestione delle risorse umane, ricerca e innovazione, qualità e miglioramento continuo, etc.)

       dalla avvertita necessità di contrastare la ricorrente propensione di opinion e policy maker ad enfatizzare strumentalmente le responsabilità imprenditoriali in funzione di campagne mediatiche e scelte politiche di stampo ideologico e antindustriale

Il seminario si inserisce in questo percorso, volendo fornire ai datori di lavoro e agli operatori della sicurezza le interpretazioni e le criticità fin qui evidenziate dall’introduzione del “Testo unico” direttamente dai protagonisti individuati dalla legge (l’AUSL, Assessorato regionale al lavoro, l’INAIL, i Vigili del Fuoco).

Il seminario costituisce inoltre aggiornamento obbligatorio per RSPP e ASPP (valido per tutti i macrosettori ATECO), datori di lavoro e RLS.

 

http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/imgad?id=CMPloeCvl9j3tAEQ1AMYMTII3NrXyrVDLD8