ANTIMAFIA. Viaggio nei beni confiscati ai boss nell’Agrigentino e utilizzati a fini sociali

http://www.comunicalo.it/images//conzorzio%20legalit%E0%20e%20sviluppo.jpgDiventa una realtà anche nell’Agrigentino l'utilizzo a fini sociali dei beni confiscati alla mafia. L'attività del Consorzio per la Legalità e lo Sviluppo comincia a dare i suoi frutti. Viaggio nei beni confiscati ai boss con il presidente del Consorzio, Barbara Garascia, e il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara

VIDEO – Viaggio nei beni confiscati alla mafia nell'Agrigentino

Della loro riqualificazione e del loro utilizzo se ne occupa il “Consorzio Agrigentino per la Legalità e lo Sviluppo” di cui fanno parte i Comuni di Agrigento, Canicattì, Favara, Licata, Naro, Palma di Montechiaro, Siculiana, Cattolica Eraclea e altri che man mano chiedono di aderire. Ci spiegano di cosa si tratta e dei risultati raggiunti il presidente del Cda del Consorzio Legalità e Sviluppo, Barbara Garascia, e il sindaco di Naro Maria Grazia Brandara, che in uno dei beni confiscati nella sua città ha realizzato un bellissimo centro di aggregazione sociale.
 
Articoli correlati…
 
 
http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/imgad?id=CP3WzPiT0N2HOhDUAxgxMghHpcsAj7C0tg