CALCIO. Il mister dello Sciacca insulta l’arbitro di colore, insorgono i tifosi del Cianciana

http://farm4.static.flickr.com/3248/2998384335_482e668ee7_m.jpgCIANCIANA. L’allenatore dello Sciacca impreca contro l’arbitro di colore chiamandolo “pupu nivuru” e i tifosi ciancianesi insorgono contro il “mister razzista”.

L'INCONTRO –  Cianciana – Sciacca 0-0. In campo tre cattolicesi

FOTO – Cianciana – Sciacca 0-0

“Vergognati e chiedi scusa, razzista”, è il grido corale che si è levato dagli spalti dello stadio di Cianciana quando, durante la partita con lo Sciacca finita 0-0, l’allenatore saccense Accursio Galenci, per la seconda e la terza volta, si è lamentato delle decisioni arbitrali chiamando in modo improprio Listì Maman Alì, il giovane direttore di gara della FGCI sezione di Palermo, originario dal Niger. L’arbitro, nel corso dell’incontro, ha più volte richiamato l’allenatore saccense per le ripetute proteste invitandolo a mantenere la calma.
 
http://farm4.static.flickr.com/3071/2996896590_6af4ec5c4f_m.jpghttp://farm4.static.flickr.com/3274/2996991208_f072f754c5_m.jpg