Naro, il sindaco Brandara: “Le intimidazioni non ci fermeranno, andremo avanti nella legalità”

BRANDARA"Anche se non è stato possibile, almeno per il momento, capire se l'intimidazione  fatta con la bottiglia di benzina e la cartuccia era rivolta a questa amministrazione comunale o all'impresa che si sta occupando di sistemare i tetti del Comune, noi non ci fermiamo".

 

Così commenta il sindaco di Naro, Maria Grazia Brandara, il ritrovamento all’interno del Comune di proiettili calibro 7,65 e una bottiglia con liquido infiammabile   

"Se il vigliacco atto era indirizzato all'amministrazione, noi non abbiamo paura e andremo avanti all'insegna della legalità e della trasparenza così per come abbiamo fatto in questi anni". Il paese, nelle ultime settimane, ha subito l'incendio doloso del portone del castello Chiaramonte.