GIUSTIZIA. Dopo l’allarme del Procuratore di Agrigento insieme Confindustria, Cgil, Cisl e Uil

http://www.agrigentonotizie.it/img/news/thumb_home_24cfe92b143e058b.jpgIl Dott. Di Natale in occasione degli arresti operati dall’Arma dei Carabinieri ha reso pubblico che  "Da qui a poco prevedo che alcuni magistrati andranno via e non verranno rimpiazzati dagli uditori perchè la legge Mastella impedisce che gli uditori vadano in Procura e da qui a poco l'organico sarà ancora più carente e sarà difficile far fronte alla criminalità comune e non che esiste nel territorio agrigentino. 

In queste condizioni non possiamo garantire il successo delle prossime operazioni". Auspichiamo che i rappresentanti delle Istituzioni (Sindaci e Parlamentari per primi)  valorizzino l'analisi del Procuratore Di Natale ed intercedano presso i competenti Organi dello Stato per assicurare che la Giustizia diventi normale e non in emergenza.

Provvediamo a rendere il comunicato stampa congiunto nella auspicata speranza che chi rappresenta il territorio, nelle sue varie articolazioni , agisca congiuntamente per ottenere da domani l’invio dei nuovi Magistrati e per rendere valore di tutti  il sistema Giustizia e per impedire fin da subito che, l’ assenza dei Magistrati , diventi un vantaggio per chi delinque .

Giuseppe Catanzaro  – Presidente Confindustria

Mariella Lo Bello – Segretaria Generale CGIL

Mimmo Catuara – Segretario Generale CISL

Articoli correlati…

GIUSTIZIA. Agrigento, "carenza magistrati, indagini a rischio". L'allarme del Procuratore Di Natale

 

http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/imgad?id=CLCIztOl442ZSRDUAxgxMghlvhOnYJFCWA