PATTO DI LEGALITA’. Sportelli antiracket e iniziative nelle scuole da Cattolica Eraclea a Realmonte

http://1.bp.blogspot.com/_WkOhyAMEO80/SFv0lE3Ph0I/AAAAAAAACyA/Kg_sdRekM1U/s1600/pizzo%2Bno.jpgE’ stata formalizzata ieri presso la sede del Comune di Siculiana, l’adesione al “Patto di legalità” da parte dei sindaci dei Comuni di Cattolica Eraclea, Cosimo Piro, Montallegro, Giuseppe Manzone, e Realmonte, Giuseppe Farruggia.


Al protocollo d’intesa, già siglato il 2 dicembre tra la  Commissione straordinaria per la gestione del Comune di Siculiana, nelle persone del dottor Enrico Gullotti, della dottoressa Chiara Armenia e della dottoressa Agata Polizzi, ed il Dipartimento di Scienze sociali – dell’Università di Palermo, rappresentato dal professor Antonio La Spina, Ordinario di sociologia, hanno aderito, altresì, i Dirigenti scolastici dei rispettivi Istituti comprensivi,  Giovanni Bruno Gallo e Domenico Tuttolomondo.

Com’è noto, scopo del protocollo è la creazione di una rete tra enti pubblici, rappresentanze sociali ed economiche, istituzioni religiose ed associazioni del “terzo settore” in un’ottica complessiva di salvaguardia degli interessi delle comunità locali e di prevenzione di ogni possibile tentativo di infiltrazione e condizionamento delle attività amministrative ed economiche da parte della criminalità organizzata nonché di pieno riconoscimento dei principi di legalità e di libertà dell’iniziativa economica.

Tra le iniziative previste nel contesto attuativo del patto si inseriscono inoltre l’apertura presso le rispettive sedi comunali di sportelli di assistenza alle vittime del racket e dell’usura, la stipula di successivi protocolli di intesa con gli imprenditori locali per la lotta alle infiltrazioni della criminalità nella gestione degli appalti pubblici, momenti di sensibilizzazione al fine di rafforzare il senso di appartenenza alla collettività e di accettazione dell’inscindibilità della categoria diritti/doveri.