GIOVANI. Provincia di Agrigento, disponibile il bando per iniziative di politiche giovanili

http://www.terninrete.it/headlines_articoli/HL_PRD_101363/immagini/giovani-asl.jpgE' disponibile nelle sedi URP della Provincia Regionale di Agrigento il bando per la costituzione di partenariati inerenti l'A.P.Q. "Giovani Protagonisti di sé e del Territorio".


La pubblicazione del bando fa seguito all'incontro dello scorso 15 dicembre tra il Presidente della Provincia Regionale Eugenio D'Orsi e l'Assessore alle Politiche Giovanili Giuseppe Ciulla con i Sindaci e gli Assessori alle Politiche Giovanili dei Comuni della provincia di Agrigento, convocato proprio nell'ambito dell'Accordo di Programma Quadro in materia di Politiche Giovanili, stipulato il 1° agosto 2008 dalla Regione Siciliana con il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero dello Sviluppo Economico.

L'APQ prevede consistenti risorse per Province, Comuni, Enti ed Associazioni. In questa fase la Provincia procederà all'istituzione di una lista di accreditamento delle associazioni e dei soggetti operanti nel campo della promozione delle politiche giovanili, interessati a partenariati per la realizzazione di progetti di durata pluriennale volti a migliorare la qualità di vita dei giovani di età compresa tra i 14 e i 30 anni e a valorizzarne il loro ruolo ed apporto nella Società.
Possono presentare la domanda di iscrizione le associazioni, le cooperative, i raggruppamenti temporanei di associazioni e tutti i soggetti che posseggono, alla data del 31/12/2008, i requisiti previsti dal bando, che può essere visionato nelle sedi URP o nella sede dell'Assessorato provinciale alle Politiche Giovanili (via Demetra, 1 -Agrigento). Il modello per la presentazione della domanda può anche essere scaricato dal sito internet della Provincia Regionale e deve essere presentato entro il 31/01/2009 al seguente indirizzo: Provincia Regionale di Agrigento – Assessorato Politiche Giovanili – Via Demetra 1 -92100 Agrigento.

"Ricordo che l'A.P.Q. destina alla sola Regione Sicilia quasi 32 milioni di euro – dice l'Assessore Ciulla – Si tratta quindi di una buona occasione per rilanciare le politiche giovanili in provincia, ovviamente a patto di una piena collaborazione fra tutti i soggetti disponibili ad elaborare progetti sui giovani ".

I progetti riguardano le seguente aree di intervento:  Promozione della creatività giovanile per favorire un maggior protagonismo sociale; Promozione di stili di vita sani e modelli positivi di comportamento;  Promozione della cultura dell'accoglienza e della multiculturalità;  Sostegno alle relazioni familiari intergenerazionali;  Sostegno a percorsi di vita indipendenti.