MALTEMPO. Continua inarrestabile l’esondazione del fiume Platani, davastati ettari di terreno

http://photos-e.ll.facebook.com/photos-ll-snc1/v2078/217/40/1290799005/n1290799005_30284140_8068.jpg Continua inarrestabile l’esondazione del fiume Platani, gravemente danneggiati ettari di terreno. Le aziende agricole già al collasso per la crisi del comparto sono state messe in ginocchio dalle intense piogge di ieri.


Il fiume più lungo della Sicilia ha ormai rotto gli argini e continua a distruggere le colture lungo il suo corso, in particolare da Cianciana, passando per Ribera fino a Cattolica Eraclea. Danni incalcolabili nei terreni in prossimità della foce: distrutti vigneti, uliveti e agrumeti. Danneggiati impianti di irrigazione, mezzi e attrezzature varie, spazzate via alcune stradelle di campagna.

http://photos-e.ll.facebook.com/photos-ll-snc1/v2078/217/40/1290799005/n1290799005_30284148_339.jpg Secondo la Confederazione italiana agricoltori (Cia) i danni sono davvero ingenti e servono provvedimenti da parte della Regione. L'assessore all'Agricoltura del Comune di Ribera, Paolo Caruana, è tornato a chiedere l'intervento del Genio civile sottolineando che, ormai, il raccolto è andato perso e ci sino ingenti danni per le aziende agricole, anche a causa dei detriti che hanno invaso i campi.

 

http://photos-c.ll.facebook.com/photos-ll-snc1/v2078/217/40/1290799005/n1290799005_30284146_9780.jpg http://photos-d.ll.facebook.com/photos-ll-snc1/v2078/217/40/1290799005/n1290799005_30284147_62.jpg