TRAGEDIA. Morto folgorato Giuseppe Gatì, il giovane contestatore di Sgarbi ad Agrigento

http://www.agrigentonotizie.it/img/news/thumb_home_0c3dbf0b9f8748c9.jpgIl giovane Giuseppe Gatì, di Campobello di Licata, nelle scorse settimane alla ribalta della cronaca per la contestazione a Vittorio Sgarbi ad Agrigento, è morto folgorato da una scarica elettrica.


Il ragazzo di 23 anni, che lavorava col padre in un'impresa di latticini, si era recato nel primo pomeriggio da un fornitore, alla periferia di Campobello di Licata e senza accorgersene avrebbe camminato su un filo scoperto della corrente elettrica che attraversava l'azienda agricola.  

Giuseppe Gatì era il figlio di Giacomo, coordinatore  cittadino del Pd. Un ragazzo che gli amici definiscono straordinaria e di grande onestà intellettuale.