CARNEVALE 2009. Cattolica, i ragazzi lasciano i locali del Comune: “Sono pericolanti”

http://photos-a.ak.fbcdn.net/photos-ak-snc1/v2110/217/40/1290799005/n1290799005_30300488_5365.jpg“Ma per i giovani c’è sempre la massima disponibilità”.

Sono davvero pericolanti e sarebbero stati dichiarati inagibili dall’Ufficio tecnico comunale i locali messi a disposizione dal Comune per la realizzazione dei carri allegorici.

Il sopralluogo del dirigente dell’Utc, architetto Nino Catania, è stato disposto dal sindaco di Cattolica Eraclea, Cosimo Piro, dopo le notizie riportate su comunicalo.it su segnalazione dei ragazzi che lavorano per la costruzione dei carri.

I due gruppi di giovani carristi hanno già abbandonato i locali, il Comune resta però a loro completa disposizione mettendo a disposizione altre strutture, ma ancora non si è capito se si opterà per dei garage privati.

“Per i giovani c’è sempre da parte nostra la massima disponibilità e collaborazione, soprattutto quando si impegnano a organizzare qualcosa di buono per il nostro paese. Noi della Polizia municipale – ha spiegato il comandante Pasquale Campisi – abbiamo messo a loro disposizione un garage in buone condizioni. Ci dispiace davvero per l’inconveniente”.

Dispiace che i ragazzi siano rimasti “in mezzo a una strada”, ma i locali erano davvero pericolanti, tanto che sono stati loro stessi a segnalarli. Ma a questo punto non si sarebbe dovuto nemmeno arrivare se non fosse stata per la negligenza di chi quei locali li ha messi a disposizione.  

Articoli correlati….

CARNEVALE 2009. Cattolica, pericolanti i locali utilizzati per costruire i carri

CARNEVALE 2009. Cattolica, giovani a lavoro per i carri allegorici