POLITICA. Hamel lascia il Pd e va con Idv. Orlando: “Acquisto importante”

http://photos-h.ak.fbcdn.net/photos-ak-snc1/v2161/217/40/1290799005/s1290799005_30307551_5498.jpgHamel sarà il nuovo leader agrigentino del movimento di Di Pietro.

Stamattina nel corso di una conferenza stampa, alla presenza tra gli altri del leader siciliano del partito Leoluca Orlando e del senatore Fabio Giambrone, il consigliere comunale agrigentino ha spiegato i motivi che l’hanno indotto a lasciare il Partito democratico per aderire a Italia dei valori.

“Sono uscito dal Pd, non senza sofferenza – ha dichiarato Hamel – una scelta che ho dovuto fare, perché non ho trovato le condizioni per poter esprimere la mia azione di opposizione. Al Pd esistono troppe esitazioni e troppi ritardi rispetto alle scelte che vanno fatte in difesa delle classi più deboli. E’ necessario trovare le possibilità di entrare dentro l’agone politico, con nettezza e marcando la differenza. Credo che la mia decisione, condivisa da tutti i mie amici, renderà possibile una azione politica più risoluta. Continuerò a vivere la mia esperienza di centrosinistra creando un segnale di discontinuità necessario”.

L’avvocato Hamel  adesso assume una naturale posizione di leader di un partito che in provincia deve ancora consolidarsi. Per Leoluca Orlando si tratta di un acquisto importante che dà nuova linfa alla politica del partito di Antonio Di Pietro.

“Aderisce al nostro partito – ha detto Orlando – non solo una persona colta e stimata come Nello, ma anche un gruppo di riferimento che adesso ha trovato la giusta collocazione. Una parte viva della società civile agrigentina che attraverso Hamel avrà il suo normale altoparlante. Ad Agrigento come a Bolzano, si sta muovendo qualcosa d’importante per quella che molti ritengono essere l’unica posizione di opposizione intransigente”.