ARCIGAY. Già oltre 500 iscritti in provincia di Agrigento, soddisfatto il presidente

http://www.arcigayagrigento.it/ComunicatiStampa/2009/LaNostraFelicitaInonderaSanRemo/untitled.bmpSono già oltre 500 gli iscritti all’Arcigay Agrigento costituitasi qualche giorno fa.

Molti i giovani che hanno partecipato al congresso fondativo della sezione agrigentina della principale associazione italiana per la difesa dei diritti delle persone omosessuali, gay e lesbiche.

Arcigay è un’organizzazione di volontariato sociale, che ha come obiettivi la lotta contro l’omofobia e l’eterosessismo, contro il pregiudizio e la discriminazione antiomosessuale. Finalità che vengono perseguite attraverso iniziative di aggregazione e socializzazione e in un’ottica di dialogo e confronto con istituzioni, partiti, sindacati e associazioni.

da sx: Agostino De Caro, Paolo Patanè e Aurelio Mancuso,Presidente dell’Arcigay agrigentina è stato eletto Agostino Di Caro: “Siamo molto soddisfatti della grande partecipazione al congresso fondativo e pienamente consapevoli che ci attende un grande impegno. Cercheremo – spiega Di Caro – di farci conoscere come associazione nell’Agrigentino non con manifestazioni eclatanti tipo Gay Pride, perchè sono una estremizzazione dell’omosessualità, ma con iniziative di un certo livello culturale”. La prima iniziativa promossa dall’Arcigay agrigentina si è svolta a Licata, è una mostra fotodidattica sull’omocausto, lo sterminio degli omosessuali da parte dei nazisti.