ACQUA. “D’accordo sulla privatizzazione?”, domani primo referendum a Bivona

http://tbn3.google.com/images?q=tbn:Ltrfp6ImLax_9M:http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/9/9c/Piazza_Centrale_di_Bivona.jpgIl primo referendum nell’Agrigentino, lo hanno chiesto a D’Orsi altri 21 sindaci

Domenica 15 febbraio a Bivona si terrà un referendum consultivo comunale per dare voce ai cittadini sulla privatizzazione delle risorse idriche. Il quesito posto ai cittadini è il seguente: “Ritieni che la gestione dell’acqua debba essere affidata ai privati?”.

Si può votare nella sola giornata di domenica 15 febbraio 2009, dalle ore 8alle ore 22, nei locali della scuola elementare “Collodi” di via Antinoro. Le operazioni di scrutinio inizieranno immediatamente dopo la chiusura delle urne e proseguiranno ad oltranza. L’elettore potrà essere ammesso al voto esibendo la tessera elettorale o anche con la sola presentazione di un documento di riconoscimento.

Articoli correlati…

ACQUA. Torna per legge il “balzello sull’acqua”, si paghera il canone di depurazione

ACQUA. Pd Agrigento, Messana: “Sosteniamo i sindaci contro l’Ato Idrico”

ACQUA. 22 sindaci agrigentini si tirano fuori dall’Ato idrico e chiedono referendum