ACQUA. 23 sindaci agrigentini ribadiscono: “No alla privatizzazone”

ACQUA sindaci AG

“Cresce il malcontento, ma soprattutto cresce la presa di coscienza”, lo ha detto il sindaco di Palma di Montechiaro, Rosario Gallo stamani alla manifestazione contro la privatizzazione dell’acqua svoltasi al cinema Astor di Agrigento.

23 i sindaci della provincia che hanno ribadito il proprio “no” alla gestione privata del servizio idrico.

“Questa mattina abbiamo tanto popolo – ha detto Gallo –  tanti cittadini che manifestano in modo aspro ma pacifico perchè siamo convinti della nostra forza e non abbiamo quindi bisogno di strafare. Sono anche presenti tante amministrazioni comunali agrigentine e oltre trenta sindaci di comuni della provincia di Palermo e Catania. Noi non ci fermeremo.

Quello che abbiamo chiesto nei giorni scorsi attraverso i consigli comunali lo ribadiamo stamattina. Vogliamo si vada avanti – ha detto Gallo – con la procedura di risoluzione del contratto e che si cambi la legge a livello regionale e nazionale perchè si torni con la gestione pubblica dell’acqua. A livello nazionale è già in discussione una legge ad iniziativa popolare che noi sosterremo con la nostra petizione e proprorremo all’Ars o un disegno di legge o un referendum popolare”.

No alla privatizzazione dell’acqua, l’intervento di Zambuto al Cinema Astor (video di Nino Riggio)