CRONACA. Cattolica, arrestato pregiudicato per violenza sessuale e droga

cc

Un pregiudicato marocchino è stato arrestato la notte scorsa dai carabinieri di Cattolica Eraclea.

A finire in carcere Mohammed Sabuor, 28 anni, celibe, disoccupato,  residente a Senaglia della Battaglia (TV) già condannato per violenza sessuale, spaccio di droga, lesioni personali e guida in stato di ebbrezza da alcol e stupefacenti. Era stato arrestato su mandato della procura di Treviso, si trovava agli arresti domiciliari a Cattolica Eraclea a casa del fratello che aveva un regolare contratto d’affitto. Ma il proprietario dell’abitazione aveva segnalato ai carabinieri la disdetta del contratto.
comandante fabio nataleDa qui sono partite le indagini dei carabinieri della locale stazione guidati dal maresciallo Fabio Natale con il coordinamento dal comandante della compagnia di Agrigento Giuseppe Asti. Gli uomini dell’Arma hanno accertato che il fratello dell’arrestato non risultava residente né reperibile a Cattolica. La procura di Treviso ha dunque emesso una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti del marocchino poiché non avevo i requisiti minimi richiesti per permanere nell’abitazione dove scontava la pena detentiva. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere agrigentino di contrada Petrusa dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria.