VIOLENZA SESSUALE. Ribera, arrestato rumeno che stuprava minorenne

violenza su minoriArrestato dai carabinieri il presunto stupratore dopo la denuncia della vittima e gli accertamenti dell’Arma.

Un’operazione congiunta dei carabinieri della tenenza di Ribera e di quelli della sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica di Sciacca ha portato al fermo di indiziato di delitto di Ionut Aruicai, ventenne, bracciante agricolo, rumeno, residente nel centro riberese, responsabile di aver trattenuto con la forza nella sua abitazione una connazionale minorenne, abusandone sessualmente.

ccLe indagini sono scaturite dalla denuncia della vittima che la sera precedente era stata avvicinata all’interno di un bar e portata all’esterno con una scusa pretestuosa, venendo poi aggredita con schiaffi e pugni e trascinata contro la sua volontà presso l’abitazione del connazionale dove veniva sottoposta a continue violenze.. Solo alle prime luci dell’alba, allorquando il sequestratore si addormentava, la giovane riusciva a liberarsi portandosi, insieme alla madre, presso la locale tenenza dei carabinieri a raccontare l’accaduto.

Alla circostanziata denuncia sono seguiti accertamenti clinici presso l’ospedale di Sciacca dove alla malcapitata sono state riscontrate tracce evidenti delle violenze patite.

A questo punto il soggetto, fermato con l’accusa di sequestro di persona e violenza sessuale, è stato tradotto presso la casa circondariale di Sciacca a disposizione del pm di turno.

Nel corso dell’udienza di rito, il fermo è stato convalidato con l’applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.