PROVINCIA. Convocato il consiglio provinciale, 33 punti all’ordine del giorno

aula gigliaNuova convocazione del Consiglio provinciale per il 23 aprile alle ore 18. L’ordine del giorno preparato dal presidente Raimondo Buscemi, inviato ai consiglieri provinciali, prevede la discussione di trentatre punti.

Al primo punto dei lavori l’interrogazione del consigliere Cammilleri sulla pulizia delle spiagge seguita da quella di Roberto Gallo sul risparmio energetico. Prevista la discussione di 14 riconoscimenti di debiti fuori bilancio a seguito di sentenze della magistratura.

Da esaminare le proposte riguardanti il regolamento per l’affidamento dei lavori di opere a cottimo, lo schema di convenzione per l’affidamento del servizio di tesoreria provinciale per il quinquennio 2010/2014 e i regolamenti sull’esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi e al procedimento amministrativo. Sul rilancio del Cupa sarà discussa una mozione a firma del consigliere Di Prima ed altri consiglieri provinciali. Altre mozioni sono state presentate dai consiglieri D’Angelo e Bennici sulla strada provinciale n.7, dal consigliere D’Angelo sul trasporto ferroviario nella parte orientale della provincia. Infine l’ordine del giorno prevede la discussione delle proposte sull’Apea, l’approvazione del rendiconto dell’esercizio finanziario 2007, quello del 2008 e l’approvazione del progetto di liquidazione dell’Apea.