TRASPORTI. Interrotti i collegamenti con le Isole Pelagie, protesta l’assessore Pace

lampedusaLa sospensione dei collegamenti tra Porto Empedocle e le Isole Pelagie con l’aliscafo è una grave perdita in termini economici e di immagine per il nostro turismo.

Ad esprimersi in maniera forte è il vice presidente della Provincia e assessore al Turismo Carmelo Pace che lunedì prossimo si recherà a Lampedusa.

 

“Privare due delle perle del Mediterraneo del collegamento veloce via mare – dichiara Pace – significa penalizzare ulteriormente due isole che già vivono una condizione di estrema marginalità geografica per la loro lontananza dalla terraferma. Pace ritiene necessario che la Regione provveda, al più presto, a rinnovare l’accordo con la compagnia di navigazione per assicurare un collegamento indispensabile per il turismo isolano.

 

“Siamo alle porte di una stagione turistica – aggiunge Pace – che si preannuncia molto difficile e delicata a causa della crisi economica. Depotenziare i servizi per Linosa e Lampedusa significa abbassare ulteriormente le opportunità di attrarre turisti per la nostra provincia. Coloro che usano i collegamenti marittimi finiscono per passare altri giorni nella nostra provincia. Il danno, a questo punto, è doppio e non possiamo permetterci di essere penalizzati ancora una volta”.