CRONACA. San Giovanni Gemini, arrestato un senegalese e denunciati 4 suoi connazionali

ccI carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile e delle stazioni di Cammarata e San Giovanni Gemini hanno arrestato un giovane senegalese, Mass Ning, 29 anni, e denunciato in stato di libertà quattro suoi connazionali, per non aver ottemperato all’ordine di espulsione emesso nei loro confronti dalla Questura di Agrigento e per aver messo in vendita capi di abbigliamento e accessori vari con il marchio palesemente contraffatto.

Nel corso del controllo sequestrati capi di vestiario, scarpe, occhiali, cinture e borse griffati, nonché 942 tra dvd e cd masterizzati, il tutto per un valore complessivo sul mercato illegale di euro 20.785,00 circa. Nel corso degli accertamenti venivano altresì rilevate responsabilità a carico di altro venditore ambulante senegalese, regolare, che aveva impiegato manodopera clandestina e che è stato deferito alla competente autorità giudiziaria.

Tutti i fermati, ad eccezione dell’arrestato, a conclusione dell’operazione sono stati accompagnati alla Questura di Agrigento, per l’irrogazione a loro carico di un ulteriore ordine di espulsione.