OMICIDIO AD ARAGONA. Pensionato uccide impiegato a colpi di lupara

foto agrigentonotizie.itOmicidio  per motivi di confine stamane intorno a mezzogiorno nella zona industriale di Aragona.

La vittima è Antonino Cacciatore, 43 anni, di Aragona, sposato e padre di due figli, dipendente della Camera di Commercio di Agrigento. E’ stato ucciso con due colpi di fucile calibro 12, di cui uno a pallettoni e uno a palla. L’assassino, che si è costituito ai carabinieri dopo il delitto consumato in contrada San Benedetto, al confine con il territorio di Favara, sarebbe Vincenzo Spoto, 76 anni, pensionato, anche lui di Aragona. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere agrigentino di contrada Petrusa.