SQUILLO NELL’AGRIGENTINO. Il capitano Asti: “Sono in corso ulteriori indagini”

capitano asti“Il fenomeno della prostituzione nell’area del capoluogo è in preoccupante aumento”.. Cosi’  commenta il capitano della compagnia dei carabinieri di Agrigento, Giuseppe Asti, l’inchiesta sullo sfruttamento della prostituzione sfociata ieri in tre arresti.

Gli ambienti caratterizzati dalla presenza del fenomeno sono peraltro frequentati da soggetti pregiudicati che alimentano altri settori illegali come i furti e le rapine. Sono comunque in corso – spiega Asti – ulteriori indagini sempre coordinate dai sostituti procuratori della Repubblica di Agrigento Bianchi e Miliani”.