CRONACA. Canicattì, rumeno pestato da connazionali si rifugia nella caserma dei carabinieri

ccSi è rifugiato nella caserma dei carabinieri di Canicattì un rumeno che stava per essere pestato a botte.

Un rumeno di 37 anni, mentre veniva malmenato da alcuni connazionali è riuscito a fuggire e raggiungere la caserma dei carabinieri dove ha bussato mostrando ai militari ferite al volto e alla schiena. I carabinieri lo hanno soccorso e lo hanno accompagnato all’ospedale. Il 37enne rumeno, però, non ha voluto sporgere denuncia.