GIUSTIZIA. Agrigento, Adragna e Capodicasa (Pd) visitano il carcere di contrada Petrusa

carcere di contrada petrusaI parlamentari del Pd, Angelo Capodicasa e Benedetto Adragna, visiteranno domani mattina la casa circondariale di contrada Petrusa ad Agrigento.

L’obiettivo della visita, nell’ambito dell’iniziativa “Ferragosto in carcere 2009”, è di conoscere meglio e direttamente come vivono la realtà quotidiana direttori, agenti, medici, psicologi, educatori e detenuti , in modo da essere capaci di interpretare i bisogni e di proporre le soluzioni legislative e organizzative adeguate, sia immediate che a medio e lungo termine, affinché gli istituti penitenziari possano essere non solo luogo di espiazione ma di rieducazione del condannato.

Mentre, per quel che riguarda tutti i lavoratori che prestano la loro attività ad ogni livello negli istituti carcerari, devono essere garantite – secondo i parlamentari che aderiscono all’iniziativa promossa dalla componente radicale del Pd – condizioni di lavoro moralmente, socialmente ed economicamente adeguate ai profili professionali ricoperti, che diano il giusto riconoscimento ai compiti di esemplare responsabilità espletati e che consentano di dare completa attuazione ai risultati delle rivendicazioni e delle conquiste, purtroppo oggi ancora in larga parte disattese.  Non è un caso – sostengono i parlamentari – che lo stesso Ministro della Giustizia Angelino Alfano ha definito la situazione delle carceri italiane “fuori della Costituzione”.

Capodicasa e Adragna, insieme al coordinatore provinciale del Pd Emilio Messana, a margine della visita si intratterranno con i giornalisti davanti ai cancelli del carcere agrigentino per esprimere le proprie valutazioni sullo stato della struttura e le condizioni dei detenuti.