TANGENTI A LAMPEDUSA. Oltre al sindaco inguaiati alcuni consiglieri comunali

de rubeisGrandangolo pubblica, in esclusiva, le intercettazioni riguardanti la vicenda che coinvolge il sindaco di Lampedusa De Rubeis.

In particolare, di grande interesse per gli organi investigativi si è rivelata una telefonata tra l’attuale presidente del Consiglio comunale, Vincenzo D’Ancona e il consigliere Andrea Montana nel corso della quale viene disegnato uno scenario politico locale ricco di situazioni a dir poco sconcertanti.

Intanto il tribunale del riesame ha annullato il primo provvedimento di cattura quello originato dalle dichiarazioni dell’imprenditore Sergio Vella. Proprio su quest’ultimo si sono puntate le attenzioni dei giudici del riesame che, senza mezzi termini ha definito Vella non sufficientemente  attendibile. Secondo i giudici palermitani che hanno emesso un provvedimento di una ventina di pagine, le dichiarazioni di Vella non sono state adeguatamente riscontrate e da sole non bastano per giustificare la reclusione di De Rubeis. 

Il giornale di Agrigento diretto da Franco Castaldo torna ad occuparsi ampiamente del vicenda ospedale San Giovanni Di Dio. Grandangolo dedica infatti allo scandalo agrigentino un’intera pagina e pubblica integralmente il provvedimento del Tribunale del riesame con il quale è stato confermato il sequestro cautelativo dell’intera struttura sanitaria. Un commento in prima pagina fa il punto sull’intera situazione che risulta difficile e destinata a riservare ancora clamorose sorprese.

Altri interessanti servizi riguardano il depuratore di Villaggio Peruzzo, la storia del testimone di giustizia Gennaro Scaletta che ha incastrato con le sue dichiarazioni i boss Vito e Nick Rizzuto.