ERACLEA MINOA. Vigili urbani aggrediti da turisti dopo le multe di Ferragosto

ccHanno tentato di aggredire gli uomini della Polizia municipale impegnati a fare multe per divieto di sosta.

E’ successo nel pomeriggio del 15 agosto ad Eraclea Minoa, quando numerose persone hanno protestato con veemenza, nella strada di accesso alla prima spiaggia, contro i vigili impegnati a mettere ordine nel caos di Ferragosto. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato l’aggressione.

Gli uomini dell’Arma, intanto, che hanno coordinato la task-force istituita con una conferenza dei servizi voluta dal sindaco Piro – di cui facevano parte la polizia municipale e quella provinciale, la guardie forestali e la Capitaneria di Porto Empedocle che ha assicurato anche la presenza notturna di una unità navale – si dicono soddisfatti del grande lavoro svolto nei tre giorni di Ferragosto con il quale sono riusciti ad evitare problemi in una località invasa da migliaia di persone.

oHanno però resistito le centinaia di tende in tutta la pineta (impossibile riuscire a farle rimuovere) e qualche falò, ma nel corso della notte non c’è stata nessuna rissa, nessun intervento di pronto soccorso, nessuna denuncia.

Alle operazioni di controllo di Eraclea Minoa hanno collaborato anche i volontari dell’Onvig e quelli dell’associazione dei carabinieri. Intenso il lavoro svolto dagli operai della Sogeir per pulire la spiaggia, anche se purtroppo il litorale rimane molto sporco, mentre la pineta sembra una vera e propria discarica abusiva. Luci e ombre del ferragosto cattolicese 2009.