NATURA. 7 gabbiani reali torneranno a volare a Torre Salsa dopo le cure a Cattolica

gGli esemplari, appartenenti a specie protetta, si erano intossicati con rifiuti di discarica e sono stati curati a Cattolica Eraclea.

Il personale del Centro Recupero Fauna Selvatica e Tartarughe Marine di Cattolica Eraclea il 4 settembre alle ore 11 effettuerà a Torre Salsa la reintroduzione in natura di 7 esemplari di Larus cachinnans, Gabbiano Reale Mediterraneo all’interno della riserva di Torre Salsa, dove è presente una nutrita colonia di Gabbiani, in presenza dei funzionari della Ripartizione Faunistico-Venatoria e Ambientale di Agrigento e dei rappresentanti del WWF, che gestiscono la riserva e che hanno contribuito con la loro attività al recupero di una buona parte dei suddetti volatili.

tsGli esemplari in questione sono stati consegnati allo staff del Centro, dal Corpo Forestale, dall’ASL e da privati cittadini oltre che dal WWF e sottoposti dal Veterinario del Centro di Recupero Provinciale Gestito dal CTS, Dr. Calogero Lentini, ad una serie di terapie disintossicanti per evitare l’avvelenamento dovuto all’ingestione di rifiuti e scarti di discarica.

L’attività dell’ospedale degli animali, promossa dalla Provincia Regionale di Agrigento-Assessorato Territorio e Ambiente in collaborazione con il CTS-Ambiente, ha tra gli scopi il recupero e la salvaguardia delle tartarughe marine oltre alla riabilitazione e reintroduzione in natura di esemplari appartenenti ad altre specie protette.

Eventuali segnalazioni di animali selvatici in difficoltà possono essere effettuate contattando il numero    3899626409