CRONACA. Cammarata, i carabinieri scoprono un coffee-shop con mini serra di marijuana, arrestato un giovane

cSembra un vero e proprio coffee-shop in puro stile olandese, con annessa mini serra di marjuana, il locale sequestrato oggi a Cammarata dai carabinieri guidati dal capitano Trovato.

Una sistema di video-sorveglianza, una chitarra, diversi calumet di ogni genere, 150 grammi di marijuana già pronta per il consumo, 100  grammi di sostanza da taglio, 19 bicchieri con piantine appena germogliate, un manuale per la produzione della sostanza stupefacente, sono stati sequestrati dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cammarata a conclusione di un’indagine partita a seguito di segnalazione di onesti cittadini.

ccGli stessi da tempo avevano notato un andirivieni di giovani presso una casa di anziani deceduti tempo addietro. Così oggi è scattata l’operazione coordinata dal capitano della compagnia dei carabinieri di Cammarata Alessandro Trovato.  .

In manette è finito Pasquale Reina, 21 anni, ritenuto responsabile di produzione, detenzione ai fini di spaccio di marijuana e per aver adibito una casa a locale per il consumo di sostanza stupefacente. L’accesso alla casa adibita a coffee-shop era garantito da un sofisticato sistema di video-sorveglianza che li avrebbe salvaguardati dall’arrivo delle forze dell’Ordine. L’arrestato sarà tradotto presso la casa circondariale Petrusa di Agrigento a disposizione del gip Scudieri della procura della Repubblica di Agrigento.

cccccc

 

 

 

 

 

 

cccccc

 

 

 

 

 

 

cccccc