EDILIZIA SCOLASTICA. Casteltermini, conclusi i lavori della scuola elementare, gli studenti tornano in classe

Gli studenti del plesso De Cosmi torneranno nella loro scuola, questo già dal primo giorno di scuola. Lo comunicano il sindaco Nuccio Sapia, il vice sindaco, Vincenzo Insalaco e l’assessore ai Lavori Pubblici, Emanuele Maratta.

Nel gennaio scorso, quattro aule del plesso furono sgomberate, in fretta e furia, su indicazione dei Vigili del fuoco, perchè ritenute a rischio per i bimbi. In particolare, a fare scattare l’ allarme era stato il tetto della struttura, ritenuto pericolante. I bimbi furono trasferiti, provvisoriamente, nel plesso Di Giovanni, dove hanno frequentato le lezioni fino alla fine dell’anno scolastico.

A maggio scorso, l’amministrazione comunale ha ottenuto un finanziamento, da parte dell’assessorato regionale all’Istruzione, di 59.000 euro. I lavori, che sono stati aggiudicati dalla ditta Arnone, sono in corso d’opera e garantiranno il rientro degli scolari nella struttura, già grave ; dal primo giorno di scuola. “Si tratta di una promessa mantenuta, commenta il sindaco Sapia.

Il problema della sicurezza degli studenti è nelle priorità di questa amministrazione. Quando è scattato l’allarme, ci siamo subito attivati, da un lato per garantire che i bambini non perdessero neppure un giorno di lezione, dall’altro perchè, nei tempi più veloci possibili, si realizzassero i lavori di messa in sicurezza. Indubbiamente, ci sono delle tempistiche da rispettare, relative alla richiesta e arrivo di finanziamenti, al bando pubblico per l’assegnazione dei lavori e alla realizzazione di questi.

Considerata, però, l’urgenza del caso, ci siamo attivati, affinchè tutte le procedure fossero smaltite nel più breve tempo possibile. Così è stato e i risultati lo dimostrano. Sapere che i nostri ragazzini, già dal primo giorno di scuola, torneranno nelle loro aule, eliminando ev entuali disagi ai genitori, non può che renderci soddisfatti. Ciò ci permette anche di eludere qualche polemica, innescata nei mesi estivi e relativa alla chiusura della scuola. Abbiamo mantenuto la promessa e confermiamo il nostro impegno e la nostra vigilanza in merito alla tutela degli studenti”.