SINDACATI. Agrigento, congresso dell’Ugl: opportunità lavoro e politiche sociali

fOpportunità lavoro e politiche sociali.

Ecco il tema del 2° Congresso Provinciale dell’UGL di Agrigento, che si terrà sabato prossimo 26 settembre alle ore 9,30 presso la Sala Convegni del Palazzo ASI (Zona industriale di Agrigento) parlando di opportunità di lavoro, ma soprattutto, del ruolo del sindacato oggi, nel nostro contesto contemporaneo.

“Ruolo – ha detto il Segretario Provinciale dell’UGL Eugenio Bartoccelli – oggi più che mai attuale perché nonostante le tante battaglie del passato vinte, il quadro dei lavoratori è cambiato arricchendosi di numerose figure atipiche, frutto della cosiddetta flessibilità, che, se da un lato ha contribuito ad una diversificazione e ad un momentaneo incremento dell’offerta, dall’altro ha aperto altri problemi legati alla mancanza di protezione sociale e di diritti in genere per questi lavoratori”.

Durante la giornata congressuale tratterà di sviluppo e di infrastrutture, un tema, quest’ultimo, sul quale bisogna incalzare la politica, per uscire da un’arretratezza che purtroppo è ancora sotto gli occhi di tutti. Il segretario Eugenio Bartoccelli traccerà un bilancio di quella che è stata l’attività sindacale nell’ultimo quinquennio illustrando al contempo il percorso da seguire per raggiungere gli obiettivi futuri. Tante le proposte da illustrare sul tema dei precari e sulla riforma della formazione professionale, oltre che sulla nostra eterogenea economia provinciale. Al congresso provinciale dell’UGL interverranno il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi, il Sindaco di Agrigento Marco Zambuto, il Prefetto Umberto Postiglione, l’ Arcivescovo Francesco Montenegro, gli Assessori Regionali agrigentini Luigi Gentile e Michele Cimino insieme ad alcuni deputati nazionali e regionali, i Segretari Generali di CGIL, CISL , UIL e CISAL, e i rappresentanti del mondo imprenditoriale e delle categorie produttive. Ancora non confermata la presenza del Ministro della Giustizia Angelino Alfano. Dopo la relazione del Segretario uscente Eugenio Bartoccelli, ed il saluto delle autorità, tutti potranno intervenire sugli argomenti del dibattito.

“Un appello per i lavoratori agrigentini e per i precari, ad intervenire numerosi anche per chi non è iscritto ma solo simpatizzante in modo da potere conoscere una realtà sindacale che vuole proporsi con idee nuove e con un rinnovato spirito combattivo per ottenere i diritti fino ad ora negati ai tanti precari del lavoro”, conclude Eugenio Bartoccelli.