POLITICA. Agrigento, alla Provincia è scontro aperto tra consiglieri e assessori del Pdl

gdE’ scontro aperto nel centrodestra agrigentino.

17 consiglieri provinciali accusano alcuni assessori della Giunta D’Orsi di non coinvolgerli nelle scelte amministrative. Ecco una dura lettera inviata dai consiglieri al  presidente della provincia D’Orsi, al presidente del Consiglio Provinciale, Buscemi, e ai capi gruppo consiliari.

“Constatiamo, con dispiacere, che alcuni Assessori Provinciali intraprendono iniziative amministrative finalizzate al coinvolgimento di soggetti esterni, sia essi pubblici che associazioni di categoria, i quali sono portatori di interessi collettivi e privati, senza preoccuparsi minimamente del doveroso coinvolgimento dei Consiglieri Provinciali.

Tale atteggiamento individuale che purtroppo a volte può sfociare in un comportamento personale, viola e mortifica lo spirito di unità, di partecipazione, di condivisione e compattezza tra la Giunta ed il Consiglio Provinciale. Non comprendiamo della necessità di privarsi della collaborazione dei Consiglieri Provinciali, molti dei quali, per la loro esperienza ed il loro spessore politico e programmatico, per la loro cultura e professionalità, potrebbero, se solo coinvolti, arricchire e riempire di contenuti le varie scelte amministrative.

Alcune iniziative intraprese dagli Assessori, potrebbero essere implementate e valorizzate dai Consiglieri Provinciali, che, annoverano, oltre al proprio ruolo istituzionale, una grande potenzialità per la loro appartenenza politica, i quali potrebbero coinvolgere, a loro volta, rappresentanti politici a livello regionale e nazionale, per concretizzare e valorizzare alcune scelte programmatiche finalizzate a produrre beni e servizi, oltre a creare opportunità di sviluppo per l’intera Provincia.

E’ evidente che se tale atteggiamento dovesse, inopinatamente, continuare, i Consiglieri Provinciali, per esercitare il loro ruolo di indirizzo politico-programmatico oltre al controllo dell’applicazione dello stesso, si sentiranno, alla stessa stregua degli Assessori, liberi di interpretare autonomamente ed anche in modo personale, le attività amministrative posti in essere della Giunta Provinciale”.

I Consiglieri Provinciali

Orazio Guarraci; Giuseppe Picone; Leo Vinci; Arturo Ripepe; Calogero Martello; Carmelo Dangelo; Calogero Lo Leggio; Nicolò Testone; Luigi Sutera Sardo; Gaetano Nobile; Rosario Marino; Matteo Ruvolo; Ignazio Tavormina; Francesco La Porta; Salvatore Montaperto; Pellegrino Quartararo;