CALCIO E MAFIA. Arnone indignato per le affermazioni del presidente Akragas: “Mai più un soldo da Comune e Provincia”

arnone “E’ chiaro ed evidente che il Comune di Agrigento, ma certamente anche la provincia del Presidente D’Orsi non potrà mai più dare un euro all’Akragas Calcio sino a quando il sig. Gioacchino Sferrazza ne sarà presidente”.

Lo afferma in una nota il consigliere comunale ex Pd di Agrigento Giuseppe Arnone. “Ma vi è di più. Occorre valutare se il Prefetto – aggiunge l’ambientalista – ha il potere di rimuovere il presidente della nostra squadra di calcio, perché la presenza di questo signore ai vertici della squadra è un’offesa in primo luogo a tutti noi agrigentini ed ovviamente anche alla memoria di Rosario Livatino, Giuliano Guazzelli, Antonino Saetta e di tutte le altre vittime della mafia. Per quanto mi riguarda, – conclude – il mio impegno per mandare a casa questo signore sarà incessante”.