CALCIO E MAFIA. Il presidente Akragas ribadisce: “Vittoria dedicata a Nicola Ribisi”, presunto boss di Palma

r“La dedica all’amico fraterno Nicola Ribisi mi è stata chiesta da tutta la società, giocatori e tecnici”.

Non fa un passo indietro il presidente dell’Akragas, Gioacchino Sferrazza, che ieri ha dedicato la vittoria della squadra al presunto boss emergente di Palma di Montechiaro arrestato nei giorni scorsi dalla polizia.

“Ho dedicato la vittoria all’amico Nicola, non al boss mafioso – ha detto Sferrazza in una intervista al Tg5 – io non entro nel merito se sia colpevole o innocente: fino a quando non ci si sarà una condanna Nicola per me resta un amico che fino a dieci giorni fa era con noi sempre allo stadio”.

Articoli correlati…

Giustizia sportiva: potrà essere deferito il presidente amico del boss  Procura, caso Akragas: in campo i pm di Agrigento Il Questore: “Siamo tornati indietro di 40 anni” Arnone: “Mai più un soldo all’Akragras da Comune e Provincia” Sindaco Zambuto: “Sconcertato per le dichiarazioni di Sferrazza” Stampa estera: caso Akragas fa il giro del mondo