AGRIGENTO. Giornalista minacciato per il caso Akragas, solidarietà dell’Unci a Gerlando Cardinale

Il Gruppo siciliano dell’Unci, Unione nazionale cronisti italiani e la sezione agrigentina dell’Unci, esprimono solidarietà al cronista della redazione agrigentina del Giornale di Sicilia, Gerlando Cardinale, pesantemente minacciato e insultato, nel tardo pomeriggio, di oggi da sconosciuti, a margine della conferenza stampa che il presidente dell’Akragas Gioacchino Sferrazza, ha tenuto nei locali del centro sportivo “La Pinetina” di via Cavaleri Magazzeni di Agrigento.

Cardinale, è il cronista che tre giorni addietro ha diffuso, per primo, la notizia relativa alla dedica della vittoria dell’Akragas Calcio al presunto boss di Palma di Montechiaro Nicolò Ribisi, arrestato per mafia dalla Dda di Palermo.

“Ci auguriamo – ha detto il presidente dell’Unci Sicilia, Leone Zingales – che le forze dell’ordine facciano luce sullo sconcetante episodio di quest’oggi. I cronisti Siciliani si sono sempre distinti per il loro coraggio e la lorio serietà professionale con la quale ogni giorno descrivono fatti riguardanti cosche mafiose e crimini di ogni genere”.

“Chiediamo – ha dichiarato il fiduciario della sezione Unci di Agrigento Gero Tedesco – al questore, al comandante dei carabinieri, della Guardia di Finanza e alla Procura di Agrigento di fare luce sull’inquietante episodio di oggi e di tutelare il collega minacciato”.