TURISMO. Gli studenti dell’Alberghiero Turistico di Favara in visita di studio a Naro

CCDa martedì scorso e sino a venerdì prossimo, a turno, tutti gli studenti dell’Istituto Professionale per i servizi alberghieri, della ristorazione, commerciali e turistici “Gaspare Ambrosini” di Favara sono e resteranno in visita di studio a Naro.

Qui potranno conoscere i monumenti civili ed ecclesiastici che hanno fatto splendida ed interessante la storia di Naro. L’iniziativa è partita dallo stesso Istituto Professionale e, con lettera del dirigente scolastico Giuseppe Salamone, è stata previamente portata a conoscenza del sindaco Giuseppe Morello e del vicesindaco/assessore comunale alle politiche scolastiche  Calogero Agozzino che si sono adoperati, mettendo a disposizione idoneo personale comunale per accompagnare gli studenti ed i docenti delle classi interessate.

Gli itinerari per le visite di studio che l’assessore Agozzino e lo staff dell’ ufficio turistico hanno consigliato sono quello medievale e quello barocco, poiché quello archeologico richiede tempi più lunghi e mezzi più numerosi per essere percorso. L’itinerario medievale consente la visita del Castello medievale, del Duomo normanno, delle Porte e delle Mura di Città e della Chiesa gotica di Santa Caterina.Quello barocco consente la visita della Chiesa di San Francesco e di tutte le Chiese ed i Palazzi di Via Dante.

 “Abbiamo prescelto, tra gli altri, il centro storico ed il Castello Chiaramontano di Naro quali mete delle visite di studio nel territorio, ricevendo adeguato riscontro nell’Amministrazione comunale che ha messo a disposizione il personale comunale per accompagnare le classi. Ciò sta concorrendo a rendere più fruttuose le visite di studio”, ha detto il dirigente scolastico Giuseppe Salamone

“L’Amministrazione comunale – ha detto il sindaco Giuseppe Morello – lavora quotidianamente per potenziare l’offerta turistica e quella concernente le gite d’istruzione e le visite di studio da parte delle istituzioni scolastiche. La città di Naro ha infatti un’importante e millenaria  storia  soprattutto dal punto di vista politico, ecclesiastico e culturale. Ne sono oggi testimoni i monumenti antichi, le opere d’arte, la stessa struttura urbanistica del centro storico. Sono certo che le visite di studio nella città di Naro sono e seguiteranno ad essere gradevoli e stimolanti per gli studenti”.