OMICIDIO. Sciacca, trovato cadavere di un uomo seppellito in campagna

Il cadavere di un uomo in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato dai carabinieri nelle campagne di Sciacca.

Si tratta di Michele Cangialosi, 29 anni, saccense incensurato. La sua scomparsa era stata denunciata nei mesi scorsi dalla moglie. Il corpo era seppellito a tre metri sotto terra con il canio fracassato e un cappio di fil di ferro attorno al collo. Il procuratore della repubblica di Sciacca, Vincenzo Pantaleo, mantiene al momento il più stretto riserbo. Sembra che il delitto non sia riconducibile a fatti di mafia, le indagini seguono una presunta pista passionale.