SICULIANA. Colpi di lupara contro l’abitazione di una casalinga e un infermiere

ccNuova pesante intimidazione a Siculiana.

Giovanna Tamburello, casalinga 38 enne di Agrigento, coniugata, ieri ha  denunciato ai carabinieri che ignoti, durante la notte, avevano esploso due colpi di fucile caricato a pallettoni  calibro 12, in direzione del portone di ingresso in ferro del garage di proprietà sua e del marito Alfonso Navarra, siculianese di 41 anni, infermiere professionale. Indagano i carabinieri della locale stazione in collaborazione con la Compagnia di Agrigento diretta dal capitano Giuseppe Asti.