LICATA. Intimidazioni, nel mirino un avvocato e un consigliere comunale

ccUn avvocato e un consigliere comunale di Licata nel mirino di due atti intimidatori compiuti la notte scorsa.

L’avvocato Rosario Magliarisi ha denunciato ai carabinieri di avere trovato davanti la propria abitazione, in contrada Cannavecchia, a due passi dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso, un cane morto e un messaggio recante diverse minacce. Al consigliere comunale, Giuseppe Caico,  invece, ignoti hanno fatto rinvenire nella sala di un’agenzia di pompe funebri, di cui Caico è titolare, una bombola di gas cui era stata accesa la fiamma. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri.