REDDITI ONOREVOLI. Cimino il più ricco tra gli agrigentini all’Ars, Marinello il più povero

michele cimino E’ l’assessore regionale all’Agricoltura, Michele Cimino, il più ricco dei deputati agrigentini all’Assemblea regionale siciliana.

Cimino (Pdl), avvocato amministrativista di Porto Empedocle, al suo quarto mandato parlamentare, guadagna 225.756 euro. Mentre il più “povero” tra gli agrigentini a Palazzo dei Normanni risulta il deputato di Sciacca Vincenzo Marinello (Pd), commercialista e docente universitario: guadagna 106.124 euro. Così almeno secondo le dichiarazioni dei redditi 2008 presentate all’Ars da tutti i deputati

marinelloA seguire Cimino nella classifica degli agrigentini più ricchi di Sala d’Ercole il deputato e assessore Luigi Gentile (Pdl), commercialista di Raffadali, con un reddito di 204.329 euro. Al terzo posto c’è il sindacalista Giacomo Di Benedetto (Pd), reddito 151.872 euro. Lo segue al quarto posto il collega di partito Giovanni Panepinto, segretario comunale e attualmente sindaco di Bivona, guadagna 147.476 euro. Infine ci sono il medico di Ribera Salvatore Cascio (Udc) con un reddito di 146.427 e il deputato di Favara Nino Bosco (Pdl) con un reddito di 116.034 euro. Non pubblicato il reddito dichiarato dall’assessore Roberto Di Mauro (Mpa.).