INTIMIDAZIONE. Messana (Pd) esprime solidarietà al Gip Zammuto e al Pm Fornasier

“Il grave atto intimidatorio nei confronti del giudice Stefano Zammuto e del PM Santo Fornasier magistrati del Tribunale Penale di Agrigento offende e aggredisce la comunità agrigentina”. Lo afferma il segretario provinciale del Partito democratico Emilio Messana.

“Il ricorso alla violenza e alla minaccia, aggravato dall’insistenza nel nostro territorio della criminalità organizzata di stampo mafioso, è un fenomeno pervasivo della nostra società, rilevato – prosegue Messana – non solo dal senso comune ma anche dal Censis, che ha piazzato la provincia di Agrigento al primo posto come provincia in cui la mafia esercita un ruolo di condizionamento.

E’ un codice, purtroppo, tristemente noto ai nostri imprenditori e ai nostri lavoratori, che ciascuno di noi ha il dovere di denunciare e di combattere.Auspichiamo che sull’inquietante episodio e sulla sua matrice possa essere fatta piena luce, al più presto.

Nel frattempo, le reazioni indignate e le attestazioni di solidarietà di tutti noi possano contribuire a rafforzare il lavoro dei magistrati Zammuto e Fornasier e di quanti, nella serenità e nella responsabilità del loro ufficio, si adoperano per la piena affermazione dei principi della legalità – conclude – e per il rispetto delle libertà fondamentali degli individui”.

AGRIGENTO. Intimidazione con proiettile al Gip Zammuto e al Pm Fornasier

INTIMIDAZIONE. Agrigento, solidarietà del presidente D’Orsi al giudice Zammuto