CANICATTI’. Residuo di pena, torna in carcere un sessantenne

Gli agenti della Squadra mobile di Agrigento hanno arrestato, su ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Palermo, Giuseppe Balestrieri, 60 anni, di Canicattì.

L’uomo dovrà scontare un residuo di pena pari a nove anni e otto mesi di carcere per un delitto commesso a Canicattì il 19 giugno del 2003. Subito dopo le formalità di rito, Balestrieri è stato rinchiuso nel carcere di contrada Petrusa ad Agrigento.