INFRASTRUTTURE. Aeroporto agrigentino, il presidente D’Orsi incontra i sindaci

dorsiProseguono senza sosta gli incontri del residente D’Orsi in vista della manifestazione “pro-aeroporto” del 28 novembre ad Agrigento.

Per coordinare la manifestazione si riunisce oggi nei locali della Provincia, alle ore 16, il tavolo tecnico istituito sabato scorso a cui hanno dato adesione tutte le organizzazioni sindacali, le forze produttive e le associazioni di categoria. Ne fanno parte, tra gli altri, Rosa Rizzo Pinna della Confartiginato, Vincenzo Federico della CNA, Calogero Volpe dell’UGL, Vincenzo Baldanza della CGIL, Aldo Broccio della UIL, Giuseppe Crapanzano della Confsal.

Lunedì  23 novembre alle ore 11 nella sala del Consiglio Provinciale, D’Orsi avrà un incontro con i 43 sindaci della Provincia per organizzare la manifestazione in favore della realizzazione dell’aeroporto della provincia di Agrigento per verificare la volontà ad essere presenti in maniera compatta il 28 novembre.

 “E’ necessaria la presenza delle istituzioni locali a fianco delle forze produttive, dei sindacati e della società civile per rivendicare il diritto ad avere un aeroporto nella nostra provincia. Agrigento non ha alcuna infrastruttura moderna in grado di trainare lo sviluppo economico e sociale di questo territorio. Nessun tratto autostradale, nessun porto di grande capacità, nessuna struttura aeroportuale per un bacino d’utenza di almeno cinquecentomila abitanti. Per questo motivo avrò un incontro con i sindaci di tutti i comuni della provincia, dopo avere avuto il sostegno delle forze sindacali e produttive, dell’associazionismo, per invitarli ad essere tutti presenti il 28 novembre ad Agrigento alla marcia per l’aeroporto. Il 28 novembre dobbiamo lanciare un segnale forte perché vogliamo fare della provincia di Agrigento una provincia che realizzi una grande crescita economia. Il 28 novembre si manifesta per lo sviluppo di questa Provincia e l’aeroporto è una struttura assolutamente indispensabile”.